Giovanisì sbarca a Terra Futura: il 25 maggio un seminario sulle politiche giovanili

Giovanisì sbarca a Terra Futura, la grande mostra-convegno che riunisce ogni anno alla Fortezza da Basso di Firenze le migliori proposte della società civile, delle istituzioni e delle imprese impegnate nella costruzione di un futuro sostenibile e più equo.

Tra le iniziative della nona edizione (in programma dal 25 al 27 maggio), anche un seminario dal titolo Generazione Nomade. Le politiche giovanili si muovono in autonomia” in cui la Regione, proprio a partire dall’esperienza di Giovanisì, si confronta sulle politiche giovanili nel contesto attuale e nel futuro. Alla base una serie di riflessioni che suscitano alcune domande: politiche dell’autonomia come nuove politiche giovanili? Politiche mix tra promozione e assistenza? Processi partecipativi leggeri, flessibili, informali, imperfetti ma efficaci? E ancora, politiche di accesso o di stabilizzazione? Politiche di delega o di partecipazione?

Di tutto questo si parlerà venerdì 25 maggio, dalle 9 alle 13.30, nella Sala Corte della Fortezza da Basso a Firenze, con Carlo Andorlini e e Alessandro Cavalieri, rispettivamente responsabile dell’ufficio Giovanisì e direttore generale sviluppo competitività della Regione Toscana, Annibale D’Elia della Regione Puglia, Anna Del Bianco della Regione Friuli Venezia Giulia, Anna Giulia Ingellis dell’Università di Valencia, il senatore Massimo Livi Bacci dell’Università di Firenze, Raniero Regni della Lumsa di Roma. Introduce e modera Michele Gagliardo, Gruppo Abele – Torino.

Il seminario è a numero chiuso. Per partecipare occorre inviare la propria adesione a iscriviti@giovanisi.it

Per informazioni:
Numero verde: 800098719
cantieri@giovanisi.it

Comunicato stampa di Chiara Bini, Toscana Notizie

Share